mercoledì 19 luglio 2017

GLAMOUR + CAMPING?! IT'S GLAMPING!


C’è stato un tempo in cui ero giovane e spensierata. Free, ma very free.
C’è stato un tempo in cui andavo in campeggio. Un tempo molto lontano.
E nemmeno mi dispiaceva. Il contatto con la natura mi ha sempre entusiasmato e rilassato equamente.
Ma ho pure ricordi poco piacevoli, che nemmeno il tempo ha saputo rendere più gradevoli.
La piazzola della tenda assolata, sveglia all’alba per il caldo opprimente.
I bagni in comune ripeto in comune, e evito l'approfondimento.
I vicini di piazzola carenti in galateo. 
Ma, posso dirlo, sono passati secoli e tutto si è evoluto. Migliorato.
Ora immaginate letti comodi, lenzuola profumate e bagni privati.
La nuova frontiera del soggiornare all’aria aperta è il glamping: ovvero la fusione tra camping e glamour, e sta ad indicare il soggiorno immerso nella natura. Di lusso.

domenica 9 luglio 2017

IL PREFERITO IN ASSOLUTO: GIUGNO.


Ed è già finito pure giugno.
Il mese delle serate lunghe. Quelle dei filari di luci appese tra gli alberi e delle risate in lontananza.
Del cocomero maturo e delle feste all'aperto.
Del mio compleanno, ormai bello festeggiarlo brindando ma per dimenticarne velocemente il numero..
Dei weekend fuoriporta, in attesa della partenza ufficiale, dopo almeno due mesi.
Quest'anno ho scelto di trascorrere un paio di giorni di giugno in Val Pusteria e vi ho già raccontato tutto in questo post!
Questo mini viaggio lo annovero tra i "best" del mese. I restanti? Eccoli:

giovedì 29 giugno 2017

48 ORE IN VAL PUSTERIA.


Cosa sono 48 ore? 2880 minuti?
Sembrano pochissime. Lo sono.
Ma a volte bastano. Per ricaricarsi, prendere una boccata d’aria. E una di magia.
Perché questa, per me, la Val Pusteria. Pura magia.
Magia nei masi isolati sui pendii ripidi, distesi al sole.
Nei balconi di legno inondati da fiori multicolore.
Nei contadini, con la classica divisa blu, intenti a curare stalle, che più che stalle paiono dependance.
Magia in quella natura che non ha saputo risparmiarsi. Ed è esplosa in tutto il suo splendore.
Nell’innata e profonda attenzione all’ambiente, che dovremmo avere tutti. In tutto il paese. E che, purtroppo, no, ancora ne siamo carenti.
Nel profumo di cannella e frittelle di mele calde. Da assaporare davanti a un tramonto infuocato, su cime inerpicate verso il cielo.
Potrei andare avanti un’altra mezz’ora a elencare quanto per me sia incantata questa valle.
Ma vi voglio lasciare qualche suggerimento, semmai passaste in zona.

lunedì 26 giugno 2017

OLTREPASSARE IL CONFINE, VERSO DI NOI.


La mia voglia di partire. Ormai nota.
Vicino o lontano, poco importa.
La voglia di vedere posti nuovi. Vivere diversamente per qualche giorno, anche solo qualche ora.
Mi chiedo sempre più spesso cosa celi tutto questo.

martedì 13 giugno 2017

ONE, TWO, THREE..SIX BIKINI!!


E’ già giugno ed è di nuovo tempo di partenze.
Per il mare, per la montagna o, semplicemente, per un tuffo nella piscina vicino a casa.
Una maglia over, un solare con spf alta e un bikini che ci faccia sentire a nostro agio.
Oggi vi parlo di un brand di costumi che ho conosciuto solo un paio di mesi fa.

giovedì 8 giugno 2017

MAGGIOMESE.


Maggio non è stato un mese memorabile. Ma chi l’ha detto poi che un po’ di serenità non sia memorabile. Soprattutto se ritrovata.
Questo maggio è stato caldo. E diverso.
Vi segnalo quello che è mi è piaciuto fare e vedere.

lunedì 5 giugno 2017

ARRIVA IL TEMPO DEI COMPLEANNI MA MAI QUELLO DEI BILANCI.


Arriva giugno e con lui le serate lunghe, quelle che vorrei vivere molto di più, inebriate dal profumo dolce del gelsomino, fin dentro casa.
Arriva il tempo dei compleanni ma mai quello dei bilanci.
Il mio sguardo sempre volto spaziosamente altrove.
Alla vita, nonostante sia complicata, alle emozioni, così irruenti da sembrare una condanna più che una fortuna, alle persone, che leggendo condivideranno ogni singola parola, e a quella bambina, dai capelli oro, che ha sempre capito troppo ma ha realizzato tardi quanta strada si è in grado di percorrere da soli, contando unicamente sulle proprio forze.

Buon giugno,
Alice